retribuzione

re|tri|bu|zió|ne
s.f.
1348-53; dal lat. retributiōne(m), v. anche retribuire.


CO
1. il retribuire
2a. compenso in denaro o anche in natura per la prestazione di un servizio
2b. TS dir.lav. compenso corrisposto per la prestazione del lavoro subordinato, composto da varie voci che si aggiungono alla paga base, quali straordinari, scatti di anzianità, mensilità aggiuntive, gratifiche, indennità, ecc.
2c. CO fig., premio, ricompensa

Polirematiche

retribuzione a incentivo
loc.s.f.
TS dir.lav.
forma di retribuzione che consiste in un salario a tempo, suscettibile di aumento nel caso il lavoratore riesca a migliorare la propria produttività, sia con incrementi di produzione sia attraverso economie di materie prime
retribuzione a premio
loc.s.f.
TS dir.lav.
compenso aggiuntivo al salario
retribuzione differita
loc.s.f.
TS dir.lav.
somma che corrisponde al trattamento di fine rapporto
retribuzione pensionabile
loc.s.f.
TS dir.lav.
parametro retributivo al quale si rapporta il calcolo per la determinazione delle prestazioni previdenziali di importo non fisso
retribuzione reale
loc.s.f.
TS dir.lav.
r. commisurata all’effettivo valore d’acquisto del salario o dello stipendio al netto delle tasse.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.