retrocedere

re|tro||de|re
v.intr. e tr.
1562; dal lat. retrocēdĕre, comp. di retro- “dietro, indietro” e cedĕre “1andare”.


CO
1a. v.intr. (essere) andare o tornare indietro, indietreggiare: le truppe, incalzate dal nemico, furono costrette a retrocedere dalle posizioni conquistate
1b. v.intr. (essere) fig., arretrare, spec. di fronte a difficoltà, insidie, pericoli: data la situazione, è retrocesso dalle sue decisioni
1c. v.intr. (essere) TS sport negli sport di squadra, passare da una serie a quella inferiore in base alla classifica finale del campionato; subire la retrocessione: il Genoa quest’anno è retrocesso in serie B; anche v.tr.: la squadra è stata retrocessa in serie C
2. v.tr. TS milit. punire un graduato di truppa riportandolo a un grado inferiore: retrocedere da capitano a tenente
3. v.tr. TS dir. restituire un bene o un diritto al precedente titolare
4a. v.tr. TS comm. => bonificare
4b. v.tr. TS comm. impropr., rendere il cliente partecipe degli utili conseguiti su un affare concluso insieme
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.