rettile

rèt|ti|le
s.m., agg.
av. 1320; dal lat. rēptĭle(m), der. di repĕre “strisciare”; nell’accez. 1b cfr. lat. scient. Reptilia.


1a. s.m. AD animale con il corpo ricoperto di squame, privo di arti o con quattro zampe corte, che si muove spec. strisciando, come ad es. il serpente, la lucertola, il coccodrillo o la tartaruga
1b. s.m. TS zool. animale della classe dei Rettili, eterotermo, con il corpo totalmente o parzialmente ricoperto di squame cornee o placche ossee e respirazione polmonare | pl. con iniz. maiusc., classe del phylum dei Vertebrati, cui appartengono numerosissime specie viventi e fossili
2. s.m. CO fig., persona infida, vile e malvagia: hai fatto la spia, sei un vero rettile!
3. agg. TS bot. non com. => reptante
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.