reverendo

re|ve|rèn|do
agg., s.m.
1ª metà XIV sec; dal lat. reverĕndu(m), gerund. di reverēri “riverire”.


1. agg. OB LE degno di riverenza: nel segno | che fé i Romani al mondo reverendi (Dante)
2. agg. CO TS eccl. titolo onorifico attribuito a ecclesiastici o, anche, a istituzioni religiose: il reverendo padre, la reverenda madre superiora, la reverenda Camera Apostolica (abbr. rev., rev.do)
3. s.m. CO fam., sacerdote, prete: parlare, rivolgersi al reverendo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.