rezzo

réẓ|ẓo
s.m.
av. 1313; da orezzo con aferesi.


LE
1a. soffio d’aria fresca, brezza: e trasse ove invitollo al rezzo estivo (Tasso)
1b. ombra, frescura: chiamano al rezzo, alla quiete, al santo | desco fiorito d’occhi di bambini (Pascoli)
1c. OB LE luogo ombroso e fresco
2a. OB LE oscurità notturna, buio: et era il sol già sotto l’onde, | et era sparso il tenebroso rezzo (Ariosto)
2b. OB LE oltretomba, inferno: io tremava ne l’etterno rezzo (Dante)
3. BU lett., sollievo, conforto intellettuale o spirituale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.