rialzare

ri|al||re
v.tr.
av. 1484; der. di alzare con ri-.


AU
1. alzare di nuovo ciò che è abbassato: rialzare i capelli sulla fronte, il finestrino dell’auto | rivoltare all’insù: rialzare il bavero della giacca, l’orlo dei pantaloni
2. alzare, sollevare di nuovo da terra: rialzare un oggetto caduto; anche fig.: rialzare il morale, lo spirito
3. rendere più alto, elevare ulteriormente: rialzare una casa di un piano, rialzare un muro, il pavimento di una stanza
4. far crescere, aumentare il prezzo o il valore: rialzare i prezzi, i tassi di interesse; anche v.intr.: le azioni tendono a rialzare

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.