ribalta

ri|bàl|ta
s.f.
av. 1320; der. di ribaltare.


1. CO elemento di chiusura o di appoggio costituto da un piano incernierato orizzontalmente che può essere alzato o abbassato: la ribalta di una botola, di una scrivania; tavolo a ribalta: che può essere allungato o allargato mediante un piano mobile incernierato alla parte fissa; letto a ribalta: imperniato a una parete o a un mobile nel quale viene rinchiuso per essere abbassato al momento dell’uso
2. TS arred. => ribaltina
3. TS edit. => 1risvolto
4a. TS teatr. parte anteriore del palcoscenico, sulla quale sono allineate le luci, che sporge sotto l’arco scenico verso la platea; proscenio
4b. TS teatr. apparecchio usato per illuminare, dal basso verso l’alto, il proscenio e il palcoscenico
4c. TS teatr. in passato, asse che, ruotando su perni, veniva alzato per coprire le luci del proscenio e fare buio sulla scena

Polirematiche

alla ribalta
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., sulla scena, davanti al pubblico: stare alla ribalta; chiamare alla ribalta, con riferimento al pubblico, invitare un artista a tornare sul palcoscenico in segno di apprezzamento
2. loc.agg.inv., fig., di qcn., che gode di particolare notorietà in un determinato momento: un politico, una scrittrice alla ribalta | loc.avv., a un elevato grado di notorietà, a un notevole successo: venire, salire, tornare alla r.
luci della ribalta
loc.s.f.pl.
CO
fila di luci allineate lungo la ribalta di un palcoscenico | fig., palcoscenico, teatro: l’emozione delle luci della ribalta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.