ricavare

ri|ca||re
v.tr.
ca. 1340 nell'accez. 6; der. di cavare con ri-.


1. AU ottenere un prodotto spec. attraverso una modifica o una trasformazione: da quest’uva si ricava un ottimo vino, la statua è stata ricavata da un unico blocco di marmo
2. CO trarre un’ispirazione, un’idea, uno spunto da un artista o da un’opera: la sceneggiatura è stata ricavata da un romanzo di Oscar Wilde
3. CO derivare, desumere, venire a conoscere un dato, un’informazione, una notizia da determinati fatti, da precise testimonianze o direttamente da qcn.: ricavare un insegnamento dall’esperienza
4a. CO ottenere un utile, una rendita o un vantaggio spec. economico: dalla vendita dei mobili ho ricavato meno di quanto credessi
4b. CO fig., raggiungere un risultato, un vantaggio, conseguire un effetto spec. positivo: dalle cure ha ricavato molti giovamenti, ricavare soddisfazione dai successi dei figli
5. BU riprodurre disegnando o dipingendo, a volte per mezzo del ricalco: ricavare una copia da un quadro di Caravaggio
6. OB scavare di nuovo, più volte, nello stesso punto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.