riconciliare

ri|con|ci|lià|re
v.tr.
fine XIII sec; dal lat. reconcĭlĭāre, v. anche 2conciliare.

CO
1a. rimettere d’accordo, rappacificare: è riuscito a riconciliare marito e moglie, riconciliare due persone che litigano
1b. indurre ad accettare una situazione presente o passata oppure un fatto ineluttabile: non riesco a riconciliarlo con il prossimo
2a. rimettere nel favore e nella grazia di Dio: riconciliare l’uomo al perdono divino
2b. TS relig. restituire una chiesa o un cimitero alla loro funzione di luogo di culto o di sepoltura
3. CO procurare, far acquisire nuovamente: il suo comportamento gli riconciliò la stima di tutti
4. CO favorire: riconciliare il sonno
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.