ricovero

ri||ve|ro, ri||ve|ro
s.m.
sec. XIV nell'accez. 2; der. di ricoverare.


AD
1. il ricoverare, il ricoverarsi, l’essere ricoverato: provvedere al ricovero di un malato; ricovero d’urgenza, in clinica, in ospedale, in un ospizio, compilare il foglio di ricovero
2a. rifugio, riparo, asilo, protezione: cercare, trovare, offrire ricovero
2b. luogo sicuro e accogliente in cui si può trovare rifugio, riparo, asilo, protezione, ecc.: un ricovero improvvisato, trovare un ricovero in cui passare la notte | TS sport nell’alpinismo, riparo provvisorio ricavato negli anfratti di una roccia o nei crepacci dei ghiacciai
3. AD istituto dove vengono accolte le persone indigenti; casa di riposo: ricovero per i senzatetto; un ricovero per vecchi, hanno sbattuto il nonno in un ricovero!
4a. TS milit. rifugio, attrezzato e protetto contro gli attacchi bellici: ricovero antiaereo, blindato
4b. TS milit. locale di una fortificazione destinato ad accogliere le truppe
4c. TS milit. capannone usato per mettere al coperto gli aeromobili | darsena coperta con una volta di cemento armato, dove si tengono ormeggiati i sommergibili
5. TS zoot. costruzione in cui si tengono al riparo gli animali d’allevamento

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.