ricucire

ri|cu||re
v.tr.
av. 1320; der. di cucire con ri-.


CO
1a. cucire di nuovo, ricongiungere con una cucitura pezzi di stoffa, cuoio e sim. o anche cucire accuratamente, rammendare: ricucire un orlo scucito, uno strappo
1b. unire i margini di una ferita, suturare: il chirurgo ricucì il profondo taglio
2. fig., mettere insieme alla meglio parole, discorsi, scritti: ha scritto un libro ricucendo brani tratti da altri autori
3. fig., ricomporre, ricostituire sanando motivi di contrasto, appianando una polemica, una controversia e sim.: ricucire una relazione in crisi, i rapporti incrinati, l’armonia familiare; ricucire il dissenso tra i due schieramenti, ricucire il dialogo tra le due fazioni
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.