ricusare

ri|cu|ṣà|re
v.tr. e intr.
av. 1292; dal lat. recūsāre, comp. di re- “1contro, in opposizione” e causa “causa”.


1. v.tr. CO non accettare, rifiutare, respingere: ricusare un dono, il cibo, un invito, una proposta, un complimento, una lode; ricusare cortesemente, fermamente | non acconsentire a fare qcs.: ricusare di partire, di bere, di mangiare
2. v.tr. TS dir.pen. sottoporre a ricusazione: ricusare un giudice
3a. v.intr. (avere) TS mar. del vento, venire a mancare non permettendo la manovra della vela
3b. v.intr. (avere) TS mar. di una nave, non riuscire a virare di bordo perché il vento soffia dalla parte contraria
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.