ridire

ri||re
v.tr.
av. 1292; lat. tardo redīcĕre, v. anche dire.


CO
1. dire di nuovo; ribadire: dire e ridire sempre le solite cose, è inutile che tu glielo ridica
2. riferire, riportare, spec. per spettegolare: ti prego di non ridire ciò che ti ho confessato
3. esporre, ripetere qcs. che si è imparato: saper ridire una poesia, far ridire la lezione a uno scolaro
4. obiettare, criticare manifestando la propria disapprovazione, biasimando il comportamento d’altri, ecc.: su di me hai proprio poco da ridire | anche ass.: non è possibile che tu abbia sempre da ridire
5. LE raccontare, esprimere: io non so ben ridir com’i’ v’intrai (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.