1rifiutare

ri|fiu||re
v.tr. e intr.
fine XIII sec; lat. refutāre, comp. di re- “indietro” e *futāre “battere” con influsso di fiutare.


FO
1. v.tr., respingere, non accettare: rifiutare un regalo, un invito a cena, rifiutare la merce consegnata in ritardo, rifiutare un carica
2. v.tr., estens., non sopportare, non tollerare: il mio fisico rifiuta alcuni medicinali
3. v.tr., non concedere, negare: rifiutare la grazia, un’autorizzazione
4. v.tr., non acconsentire a fare qcs., rifiutarsi: rifiutare di partire
5a. v.tr. BU rinnegare, ripudiare: rifiutare il figlio, la moglie
5b. v.tr. BU non riconoscere come propria un’opera letteraria
6. v.tr. OB LE rinunciare a qualcosa che si possiede o che spetterebbe di diritto: libertà vo cercando, ch’è sì cara, | come sa chi per lei vita rifiuta (Dante)
7. v.tr. TS giochi in alcuni giochi di carte, non rispondere al colore o al gioco del proprio compagno
8. v.tr. TS venat. di cane da caccia, non seguire alcun altro esemplare che non sia quello all’inseguimento del quale è originariamente partito
9. v.intr. (avere) TS mar. di vento, cambiare direzione in modo sfavorevole alla rotta di un’imbarcazione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.