riflessivo

ri|fles||vo
agg., s.m.
sec. XIV;


1. agg. BU relativo alla riflessione, alla meditazione: facoltà riflessiva
2. agg. CO che è solito considerare e valutare attentamente le cose, che è incline alla riflessione, alla meditazione: un ragazzo riflessivo | improntato a tale caratteristica: carattere riflessivo
3. agg. CO che impone una riflessione o è caratterizzato da riflessione: pausa riflessiva
4. agg. OB prodotto dal fenomeno della riflessione ottica
5a. agg. TS gramm. di forma verbale, in cui il complemento oggetto e il soggetto hanno il medesimo referente
5b. s.m. TS gramm. => verbo riflessivo

Polirematiche

aggettivo riflessivo
loc.s.m.
TS gramm.
a. che si riferisce al soggetto (per es.: Marco ha venduto la sua casa)
metalinguaggio riflessivo
loc.s.m.
TS log.
linguaggio che si riferisce a se stesso come linguaggio oggetto.
metalinguistico riflessivo
loc.agg.
TS log.
relativo al metalinguaggio riflessivo.
pronome riflessivo
loc.s.m.
TS gramm.
p. che si riferisce a un’azione transitiva, intransitiva o riflessiva (per es.: mi lavo le mani).
proprietà riflessiva
loc.s.f.
TS mat.
p. di una relazione binaria per cui ogni elemento di un dato insieme ha con se stesso la stessa relazione che ha con gli altri elementi dell’insieme
riflessivo inerente
loc.s.m.
TS gramm.
pronome o costrutto verbale in cui il referente del si coincide con quello del soggetto grammaticale del verbo, ma del referente del soggetto non può dirsi che ha compiuto un’azione né del referente del si può dirsi che ha subito un’azione, in quanto il verbo esprime piuttosto uno stato (per es.: nel trasloco si sono rotti molti piatti, dinanzi a quella giovane si aprono molte strade).
trasformazione riflessiva
loc.s.f.
TS gramm.
sostituzione di un pronome riflessivo al complemento oggetto, quando quest’ultimo è identico al soggetto.
verbo riflessivo
loc.s.m.
TS gramm.
v. in cui il complemento oggetto si identifica col soggetto ed è rappresentato da un pronome riflessivo (ad es. mi lavo, mi vesto)
verbo riflessivo apparente
loc.s.m.
TS ling.
=> verbo riflessivo indiretto
verbo riflessivo indiretto
loc.s.m.
TS ling.
v. pronominale transitivo che ha forma simile al riflessivo, ma in cui il pronome personale, che ha la stessa referenza del soggetto, rappresenta il complemento di termine anziché l’oggetto, espresso da un sostantivo che non si riferisce al soggetto (ad es. mi asciugo i capelli, mi lavo le mani)
verbo riflessivo intransitivo
loc.s.m.
TS ling.
=> verbo pronominale intransitivo
verbo riflessivo reciproco
loc.s.m.
TS ling.
v. in cui l’azione verbale si riflette reciprocamente sui soggetti (ad es. domani ci incontriamo, quei due si odiano, ecc.)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.