riguardo

ri|guàr|do
s.m.
av. 1250; der. di riguardare.


FO
1a. attenzione, cautela nell’uso di qcs.: avere riguardo per gli oggetti antichi; senza riguardo a spese, al proprio interesse, senza badarvi, senza preoccuparsene
1b. precauzione, cura, spec. per la salute: avere riguardo per se stessi, bada alla sua salute con tutti i riguardi
2a. rispetto, considerazione: non avere riguardo per nessuno, comportati con il nonno con riguardo; cortesia: l’ho invitata per riguardo
2b. scrupolo, ritegno: mangia quello che vuoi, non avere riguardi, dire qcs. senza tanti riguardi
3. relazione, attinenza: la tua affermazione non ha alcun riguardo con la questione; non ho dubbi al riguardo, a questo, a tale riguardo, a questo proposito, sulla questione
4. BU soggezione, timore: avere riguardo di qcn.
5. TS legat. => 1guardia | => controguardia
6. OB motivo, ragione
7. OB compenso
8. LE sguardo: questi onde a me ritorna il tuo riguardo (Dante)
9. LE confine, limite: quella foce stretta | dov’Ercole segnò li suoi riguardi

Polirematiche

di riguardo
loc.agg.inv.
CO
di qcn., che merita deferenza e particolare considerazione: è un ospite di riguardo | di qcs., che ha particolare pregio: un abito, un oggetto di riguardo
nei riguardi di
loc.prep.
CO
riguardo a: nei riguardo di questo problema sono scettico | nei confronti di: ho una grande stima nei riguardo di tua sorella
riguardo a
loc.prep.
CO
per ciò che riguarda, relativamente a: rifletterò riguardo alla tua proposta, vorrei una spiegazione riguardo al problema, riguardo a voi non ho nulla da dire.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.