rimbombo

rim|bóm|bo
s.m.
av. 1313; der. di rimbombare.


1. CO il rimbombare; rumore cupo e intenso: il rimbombo delle voci in una stanza vuota, il rimbombo del tuono
2. TS fis. in acustica, il persistere di un suono dopo che la sorgente sonora ha cessato di produrlo, dovuto al riverbero delle pareti dell’ambiente in cui è stato prodotto
3. BU fig., enfasi espressiva di parole, di costrutti o di un’opera letteraria
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.