rinnovo

rin||vo
s.m.
1841; der. di rinnovare.

CO
1. CO il rinnovare, il rinnovarsi e il loro risultato: il rinnovo di un abbonamento, di un documento; proroga: chiedere, ottenere il rinnovo di un contratto; ripetizione: accetti il rinnovo delle mie scuse, dei nostri migliori auguri | sostituzione di qcs. con un’altra più nuova, ammodernamento: il rinnovo degli impianti
2. TS agr. lavorazione del terreno eseguita in profondità, che rimuove tutto lo strato arabile, lo rende soffice e facilmente permeabile all’acqua e consente una migliore distribuzione dei fertilizzanti e un maggiore approfondimento delle radici

Polirematiche

coltura da rinnovo
loc.s.f.
TS agr.
ciascuna delle colture per le quali è necessaria una lavorazione molto profonda del terreno, come la barbabietola, il mais, il tabacco e sim.
rinnovo contrattuale
loc.s.m.
CO
stipulazione di un nuovo contratto collettivo per sostituire quello precendente in scadenza o già scaduto
rinnovo di un capitale fisso
loc.s.m.
TS econ.
il complesso delle sostituzioni d'investimento compiute per far fronte alla perdita di produttività di un capitale
rinnovo urbano
loc.s.m.
TS urban.
l’insieme dei lavori e degli interventi programmati da un’amministrazione comunale per migliorare la viabilità, i servizi e l’arredo urbano di una città o di un quartiere.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.