rinviare

rin|vi|à|re
v.tr.
fine XII sec; der. di inviare con ri-.

AU
1a. inviare di nuovo, mandare una seconda volta qcn. o qcs. a una destinazione o a un destinatario; rimandare al luogo di provenienza: rinviare un fax
1b. respingere, mandare indietro: rinviare una lettera, un plico al mittente
2. BU riflettere: lo specchio rinvia la luce
3. CO procrastinare, spostare ad altra data: rinviare una decisione, una gara, un incontro
4. TS dir. differire lo svolgimento di un processo, fissando la data dell’udienza successiva; rinviare la causa, il giudizio ad altro giudice di merito: disporre l’annullamento di una sentenza e la riesamina della controversia da parte di un altro giudice; rinviare all’ordinamento giuridico di un altro stato: in diritto internazionale privato, tenere conto dell’ordinamento giuridico di un altro stato ai fini delle proprie valutazioni
5. CO in opere e scritti vari, rimandare a un’altra parte dell’opera stessa: rinviare alla bibliografia, all’indice, all’appendice
6a. TS sport nel calcio, rimandare la palla verso la zona centrale del campo o rimetterla dal fondo; anche ass.
6b. TS sport nel tennis, rimandare la pallina oltre la rete in risposta a un colpo dell’avversario
7. TS tecn. mutare la direzione o il verso del moto tramite dispositivi appositi
8. TS mar. cambiare la direzione di un cavo tramite pastecche, bozzelli, ecc.

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.