rinvio

rin||o
s.m.
1812; der. di rinviare.

AD
1. CO il rinviare e il suo risultato: rinvio della posta, della merce al mittente | BU invio
2. CO proroga, differimento: rinvio di un’assemblea, di un incontro, chiedere, stabilire, ottenere un rinvio, rinvio a data da destinarsi
3a. TS sport nel calcio, rilancio, respinta effettuata da un difensore che può originare una nuova azione di attacco: effettuare un rinvio lungo, corto; calcio di rinvio, rinvio dal fondo: quello effettuato dal portiere da fondo campo per riprendere il gioco
3b. TS sport in alpinismo, anello di fettuccia con due moschettoni, dei quali uno viene fissato al chiodo o allo spit della protezione intermedia e l’altro è utilizzato per far passare la corda
4a. CO rimando, nell’ambito di uno stesso testo, da una sua parte ove si accenna a un certo argomento, a un’altra parte ove lo stesso argomento è trattato in modo compiuto o si trovano al proposito indicazioni integrative o complementari; voce, lemma di rinvio: in dizionari, vocabolari, enciclopedie e sim.: voce dove si trovano notizie più dettagliate
4b. CO foglio messo al posto di un documento o di un libro, precedentemente tolto dal suo posto, in cui è indicato dove esso si trovi al momento
5a. TS dir. rimando fatto da una norma a un’altra per disciplinare una determinata materia
5b. TS dir. in diritto processuale, rimessione di una causa, la cui sentenza sia stata annullata dalla corte di cassazione, davanti a un altro giudice di ugual grado a quello che aveva pronunciato la sentenza annullata | dilazionamento nel tempo di un processo; fissazione della data di una successiva udienza in cui dovrà continuare la trattazione di un processo
6. TS tipogr. => segno di rinvio
7. TS tecn. qualunque dispositivo che muti la direzione o il verso di un moto

Polirematiche

giudice di rinvio
loc.s.m.
TS dir.
g. a cui viene rimessa una causa dalla corte di cassazione, affinché ne rinnovi il giudizio con l’applicazione dei criteri di diritto stabiliti dalla corte stessa
giudizio di rinvio
loc.s.m.
TS dir.
processo celebrato a seguito di una sentenza della corte di cassazione che annulla o rivede un precedente giudizio di altro giudice
ordinanza di rinvio a giudizio
loc.s.f.
TS dir.
o. emessa dal giudice istruttore quando esistono a carico dell'imputato prove sufficienti per il rinvio a giudizio
rinvio a giudizio
loc.s.m.
TS dir.pen.
provvedimento del giudice emesso al termine dell’istruttoria, affinché venga iniziato un processo, se dall’istruttoria stessa siano emersi indizi sufficienti a carico dell’imputato.
segno di rinvio
loc.s.m.
TS tipogr.
s. con cui, in uno scritto, si rinvia a qcs. di precedente o seguente
sentenza di annullamento con rinvio
loc.s.f.
TS dir.
s. in cui l'annullamento è accompagnato dal trasferimento della causa da parte della cassazione al giudice di merito competente perché risolva definitivamente la controversia
udienza di rinvio
loc.s.f.
TS dir.
u. in cui viene semplicemente differita la trattazione di un processo, senza che vi siano compiute attività rilevanti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.