ripagare

ri|pa||re
v.tr.
av. 1311; der. di pagare con ri-.

CO
1. CO pagare di nuovo di tasca propria: ripagare una cena
2. CO pagare per rimborsare, indennizzare, risarcire un danno: ho dovuto ripagargli il libro che gli ho perso
3. CO ricambiare, contraccambiare un favore, una cortesia, ecc.: ti ripagherò dell’aiuto concessomi; anche in senso antifrastico, per indicare un atto ostile e ingrato in risposta a un favore, a una cortesia, a un aiuto, ecc.: dopo tutto quello che ho fatto mi ha ripagato con calunnie

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.