riprendere

ri|prèn|de|re
v.tr. e intr.
1ª metà XIII sec; dal lat. reprehĕndĕre, v. anche prendere.

FO
I. v.tr.
1a. prendere di nuovo: riprendi la valigia e seguimi, riprendi il libro dallo scaffale; nel lavoro a maglia: riprendere una maglia, rimettere sul ferro una maglia caduta o lasciata in sospeso | riprendere moglie, marito, risposarsi
1b. afferrare, stringere, abbracciare o sollevare qcn., spec. come gesto affettuoso e confidenziale: riprendere qcn. per mano, sulle ginocchia, in braccio
1c. riacciuffare, riacchiappare: la polizia ha subito ripreso l’evaso | raggiungere: il ciclista in fuga è stato ripreso dal gruppo
2. utilizzare di nuovo come mezzo di trasporto: prendo il treno all’andata e lo riprendo al ritorno
3. ricevere di nuovo o prendere di rimando un colpo, una percossa e sim.: riprendere una sberla
4. prendere indietro qcs. che si è dato o venduto: riprendi i tuoi regali e non farti più vedere
5. portare via con sé qcn. che si è condotto in un luogo: riprendere i bambini all’uscita della scuola, vengo a riprenderti verso le sette
6. imboccare di nuovo una strada: riprendere l’autostrada, la statale
7. riconquistare, rioccupare: il nemico ha ripreso la postazione
8. ricominciare, continuare dopo un’interruzione: riprendere il viaggio, la lettura; riprendere il gioco, la partita; riprendere il filo del discorso, della narrazione
9. fig., acquistare di nuovo, recuperare: riprendere vigore, coraggio, fiducia in se stessi; riprendere vita: riprendersi
10. fig., di sensazioni fisiche o di sentimenti, pervadere nuovamente in modo intenso, profondo, ecc.: mi riprese un terribile mal di testa, mi sono fatto riprendere dalla tristezza
11. rimproverare, ammonire: non meritava di essere così duramente ripreso
12. derivare da un modello, assumere e sviluppare in forme nuove: la metrica italiana riprende in parte quella classica
13. riprodurre in immagini attraverso una ripresa cinematografica o televisiva; filmare, cinematografare: la rapina è stata ripresa da una telecamera | fotografare: il fotografo lo ha ripreso mentre riceveva il premio
14. TS sart. con riferimento a un indumento, a cuciture o sim., rinforzare, ritoccare, spec. restringendo: la gonna è da riprendere sui fianchi
15. FO mar. con riferimento a un cavo allentato, rimettere in tensione: riprendere le sartie TS
II. v.intr.
1a. (avere) ricominciare a fare qcs.: riprendere a parlare, a dormire, a leggere | per introdurre un discorso diretto: dopo un lungo silenzio lei riprese: «E allora …»
1b. (essere) di qcs., iniziare di nuovo: le lezioni riprenderanno fra due settimane, è ripreso a nevicare
2. (avere) di autoveicolo, avere ripresa
3. (avere) fig., di pianta, ritornare rigogliosa, rinvigorirsi: dopo questa pioggia le piante del giardino riprenderanno

Polirematiche

riprendere conoscenza
loc.v.
CO
riaversi riacquistando l’uso delle proprie facoltà percettive e sensoriali
riprendere coscienza
loc.v.
CO
riprendere conoscenza
riprendere fiato
loc.v.
CO
fermarsi un attimo per riposarsi da una notevole fatica: lasciami riprendere fiato un attimo e poi ripartiamo; anche fig.: ho bisogno di un po’ di vacanza per riprendere fiato
riprendere i sensi
loc.v.
CO
rinvenire, riaversi
riprendere in mano
loc.v.
CO
1. riacquistare il controllo di qcs.: riprendere in mano la situazione, gli eventi, la propria vita
2. riconsiderare, riesaminare qcs. spec. per modificarlo parzialmente: ho ripreso in mano un mio vecchio progetto
3. seguito da un compl. che indica lo strumento o gli strumenti tipici di una particolare attività, ricominciare a esercitarla: riprendere in mano la penna, tavolozza e pennelli
riprendere le armi
loc.v.
CO
ricominciare a combattere.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.