robot

ro|bot
s.m.inv.
1941; dal fr. robot, dal ceco Robot, n.p. degli operai-automi di un'opera dello scrittore Karel Čapek (1890-1938), da robota "lavoro forzato", attr. il fr. robot.


 AU 
1a. macchina automatica talvolta dotata di organi equivalenti agli arti umani, capace di svolgere alcune funzioni o attività proprie dell’uomo
1b. apparecchio automatico guidato da un elaboratore elettronico, utilizzato nell’industria e nella ricerca scientifica per sostituire l’uomo nelle operazioni di precisione, faticose o pericolose | robot della seconda generazione, capace, ricevendo ulteriori istruzioni, di correggere i propri errori
2. fig., chi agisce in modo meccanico, si comporta passivamente, senza rendersi conto dei propri atti, spec. ubbidendo ciecamente od oltrepassando i limiti umani di resistenza e affaticamento: non sono un robot!
3. TS inform. => 1bot


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.