sagace

sa||ce
agg.
av. 1324; dal lat. sagāce(m), cfr. sagīre “avere un fine odorato”.


1. LE di animale, che ha buon fiuto: or con sagaci cani i fagian folli | con strepito uscir fan (Ariosto)
2a. CO di qcn., dotato di perspicacia, intuito, acutezza: un sagace venditore
2b. CO che denota avvedutezza, intuito: una risposta sagace
3. BU efficace
4. BU raffinato, delicato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.