sanscrito

sàn|scri|to
agg., s.m.
1538; dal sanscr. saṃskr̥ta- “compiuto, perfetto”.


TS ling.
1. s.m., lingua indoeuropea, del ramo indoario o del gruppo satem, sviluppatasi a partire dal V sec. a.C., eminentemente letteraria, veicolo principale della civiltà brahamanica e della cultura dei Veda, parlata tuttora solo dalle caste superiori indiane
2. agg., relativo a tale lingua

Polirematiche

sanscrito classico
loc.s.m.
TS ling.
s. codificato dai grammatici più antichi, spec. da Pa?ini nel IV sec. a.C.
sanscrito ieratico
loc.s.m.
TS ling.
lingua della letteratura esegetica sviluppatasi intorno ai Veda
sanscrito misto
loc.s.m.
TS ling.
lingua pracrita medioindiana parlata da alcune cerchie buddistiche
sanscrito vedico
loc.s.m.
TS ling.
lingua dei Veda
scrittura sanscrita
loc.s.f.
TS ling.
s. basata sull’alfabeto devanagarico usata per le maggiori lingue moderne dell’India e per le edizioni di testi sanscriti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.