sbarazzare

ṣba|raz||re
v.tr.
1618; da imbarazzare con sovrapp. di s-.


CO
1. liberare da ciò che costituisce un intralcio, un ingombro: sbarazzare la stanza dalle sedie, il garage dagli scatoloni; sbarazzare la tavola, sparecchiare; sbarazzare l’intestino, evacuarlo
2. estens., liberare da persone o cose inopportune o fastidiose: ti sono grata per avermi sbarazzato di quel seccatore, mi hai sbarazzata di un incarico spiacevole
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.