sboccare

ṣboc||re
v.intr. e tr. (io sbócco)
av. 1348 nell'accez. 1b; der. di bocca con s- e 1-are.


(io ṣbòcco)
1a. v.intr. (essere) AD di corso d’acqua, immettersi nel mare, in un lago o in un fiume: il Po sbocca nell’Adriatico
1b. v.intr. (essere) OB straripare, uscire dagli argini
2a. v.intr. (essere) AD uscire fuori, all’aperto, al largo dopo un percorso al chiuso, al coperto: il cunicolo sbocca oltre le mura
2b. v.intr. (essere) AD estens., di strada, andare a finire, immettersi in un’altra, in una piazza e sim.: il viale sbocca nel piazzale antistante il municipio
2c. v.intr. (essere) AD di persona o di gruppo di persone, giungere in un luogo dopo un determinato percorso: la colonna dei podisti sboccò nella piazza, se prosegue di qui sbocca davanti alla stazione
3. v.intr. (essere) CO fig., concludersi, andare a finire; portare a un determinato risultato: tutte quelle provocazioni sboccarono in un contrasto aperto
4. v.intr. (essere) BU sbottare, prorompere in affermazioni accese
5. v.tr. CO far uscire con movimento rapido una piccola quantità di liquido, spec. vino, da una bottiglia, un recipiente e sim. per eliminare le impurità
6. v.tr. BU rompere l’imboccatura, sbeccare un recipiente di vetro, di terracotta e sim.
7. v.tr. BU rendere inutilizzabile una vite deformandone con il cacciavite il taglio della testa
8. v.tr. OB far defluire, sfociare o deviare in un luogo un corso d’acqua
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.