scapolo

scà|po|lo
agg., s.m.
av. 1449 nell'accez. 2; der. di 3scapolare, cfr. lat. mediev. scapulus “marinaio che ha finito il tempo dell’arruolamento”.

CO
1. agg. CO di uomo, non sposato: essere, restare scapolo; anche s.m.: vita da scapolo, uno scapolo impenitente
2. agg. OB libero da prigionia; sciolto da vincoli o catene | fig., libero da vincoli di dipendenza
3. s.m. TS st.mar. sulle antiche galee, vogatore non legato alla catena
4. s.m. TS edil. pietra grezza di dimensioni variabili usata nelle costruzioni civili spec. per la realizzazione di muri di fondazione, sistemi di isolamento, ecc.

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.