3scolare

sco||re
v.tr. e intr.
av. 1320; der. di 1colare con s-.


CO
1a. v.tr., svuotare un recipiente rovesciandolo e lasciando sgocciolare completamente il liquido in esso contenuto: scolare le taniche, la lattina dell’olio; mettere in posizione verticale o rovesciata un contenitore appena lavato perché si asciughi completamente: scolare i piatti, le stoviglie
1b. v.tr., fig., scherz., bere fino all’ultima goccia, tracannare: scolare un bicchiere di birra, una bottiglia di vino
2. v.tr., estens., separare un cibo dall’acqua di cottura o di lavaggio versandolo in appositi contenitori bucherellati e lasciandolo opportunamente sgocciolare: scolare la pasta, gli spinaci
3. v.intr. (essere) di liquido, uscire lentamente, defluire goccia a goccia: l’acqua è scolata tutta la notte dal rubinetto
4. v.intr. (essere) di contenitore od oggetto bagnato, perdere a poco a poco il liquido che contiene o che ha in superficie fino ad asciugarsi completamente: mettere i piatti, le bottiglie a scolare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.