sembianza

sem|biàn|za
s.f.
sec. XII; dal provenz. ant. semblanza, v. anche sembiante.


1a. LE aspetto fisico, lineamenti, fattezze di una persona: l’angelica sembianza, umìle e piana (Petrarca)
1b. LE espressione o atteggiamento del volto che rivela sentimenti, stati d’animo e sim.: vidi quattro grand’ombre a noi venire: | sembianz’avevan né trista né lieta (Dante)
2. CO spec. al pl., apparenza, aspetto esteriore: sembianze umane, antropomorfe
3. CO spec. al pl., apparenza fittizia, falsa, ingannevole: nascondere il falso sotto le sembianze del vero

Polirematiche

a sembianza di
loc.prep.
LE
a somiglianza di, a immagine di: tutti fatti a sembianza d’un Solo, | figli tutti d’un solo Riscatto (Manzoni)
fare sembianza
loc.v.
LE
1. fare cenno, fare segno: mi volsi a Beatrice ed essa pronte | sembianze femmi perch’io spandessi | l’acqua di fuor del mio interno fonte (Dante)
2. manifestare, lasciar trasparire
in sembianze
loc.avv.
OB
in apparenza.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.