seminario

se|mi||rio
s.m.
av. 1320 nell'accez. 3; dal lat. seminarĭu(m), der. di semen, -inis “seme”; nell’accez. 2a cfr. ted. Seminar.


CO
1a. istituto per la preparazione spirituale e culturale degli aspiranti al sacerdozio: entrare in seminario, seminario diocesano, arcivescovile, regionale
1b. estens., luogo in cui si formano giovani destinati a compiere una certa missione o a specializzarsi in una determinata disciplina: la Bocconi è il seminario di illustri economisti
2a. esercitazione universitaria su un argomento specialistico tenuta da un docente a un gruppo ristretto di allievi: frequentare, tenere un seminario, seminario di filologia romanza, di storia dell’arte
2b. estens., corso di aggiornamento o addestramento tenuto a tecnici, dirigenti e sim. | convegno di esperti o cultori di una materia, coordinato da un relatore
3. OB vivaio, semenzaio
4. TS stor. nella Repubblica di Genova, l’urna che conteneva i nomi dei centoventi candidati sottoposti a scrutinio per il rinnovo semestrale dei cinque membri del senato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.