sensibile

sen||bi|le
agg., s.m., s.f.
1304-08; dal lat. sensĭbĭle(m), v. anche 1sentire, cfr. sup. lat. sensum.


AU 
1a. agg., che è percepibile, che si conosce o si apprende attraverso i sensi: cose, oggetti sensibili, bellezza sensibile; mondo sensibile, la realtà concreta in contrapposizione a ciò che si conosce attraverso l’intelletto; esperienza sensibile, l’esperienza che si acquisisce solo con i sensi | s.m., solo sing., ciò che si può percepire con i sensi: il sensibile e l’intelligibile
1b. agg., che è facilmente recepito dai sensi: movimento, rumore appena sensibile, sensibile variazione di tono, una sensibile differenza di colore | apprezzabile, rilevante: una sensibile ripresa economica, un progresso, un miglioramento sensibile
2a. agg., che è in grado di percepire impressioni attraverso gli organi di senso: gli animali sono esseri sensibili | che è ricettivo: avere un udito molto sensibile, il cane ha un olfatto sensibile
2b. agg. TS biol. di microrganismo batterico, che viene danneggiato dall’azione antibiotica di un farmaco, di una sostanza chimica e sim.
2c. agg. AU che reagisce a determinati stimoli intellettuali, estetici, emotivi ecc.: sensibile alla bellezza femminile, all’arte, alle manifestazioni d’affetto, alle lodi, sensibile alle ingiustizie sociali
2d. agg. AU ass., suscettibile a ogni stimolo emotivo e affettivo: un ragazzo molto sensibile, un cuore, un animo sensibile
3. agg. AU di strumento o dispositivo, che registra le minime oscillazioni di un fenomeno: barometro, bilancia sensibile | di materiale, trattato in modo da reagire a contatto con la luce o altri fenomeni fisici: carta sensibile
4. s.f. TS mus. nell’armonia tonale, settimo grado della scala della tonalità in atto


Polirematiche

dato sensibile
loc.s.m.
TS burocr.,dir.
nel quadro della legge sulla tutela della privacy, dato personale che si presta a rivelare l'origine razziale o  etnica, le opinioni politiche o religiose, lo stato di salute e sim. di un soggetto, che può essere utilizzato  solo con il consenso scritto dell'interessato: trattamento dei dati sensibili
emulsione sensibile
loc.s.f.
TS fotogr.
sostanza gelatinosa sensibile alla luce, usata per lastre e pellicole fotografiche
materiale sensibile
loc.s.m.
TS fotogr.
ogni tipo di pellicola, di carta sensibile e sim. ricoperto di una speciale emulsione che lo rende impressionabile dalla luce
qualità sensibile
loc.s.f.
TS filos.
nella filosofia aristotelica e scolastica, ognuna delle qualità percepibili al senso che caratterizzano gli enti materiali, distinte in qualità prime e qualità seconde
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.