sensitivo

sen|si||vo
agg., s.m.
1354; dal lat. sensitīvu(m), der. di sentīre “1sentire”.


CO
1. agg., atto a percepire attraverso i sensi; che riguarda l’attività dei sensi: funzione sensitiva | vita sensitiva, quella degli animali, contrapposta alla vita vegetativa delle piante
2. agg., di qcn., molto sensibile che si commuove e si impressiona facilmente
3. s.m. CO TS parapsic. => 1medium

Polirematiche

anima sensitiva
loc.s.f.
TS filos.
nel pensiero aristotelico, fondamento dei sensi e del movimento, spec. degli animali
nervo sensitivo
loc.s.m.
TS anat.
n. recettore per la sensibilità generale, che trasmette gli stimoli tattili, termici e dolorifici dalla periferia ai centri nervosi
neurone sensitivo
loc.s.m.
TS neurol.
→ neurone afferente
sistema nervoso sensitivo
loc.s.m.
TS anat.
l’insieme dei nervi che hanno la funzione di avvertire e analizzare gli stimoli provenienti dall’ambiente esterno
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.