sera

|ra
s.f.
fine XIII sec; lat. tardo sēra(m), der. di serus “tardo”.


FO
1a. parte del giorno fra il tramonto e l’inizio della notte: una bella sera d’estate; è sera, arriva, scende, viene la sera; di sera, la sera, a sera, durante la sera; la sera presto, la sera tardi; ogni sera, tutte le sere; ieri, domani sera; lunedì sera, la sera del martedì; l’altra sera, l’altro ieri di sera; la sera dopo, la sera seguente, quella del giorno successivo; questa sera, stasera; una sera, una sera imprecisata nei giorni precedenti o seguenti; una di queste sere, una sera imprecisata nei giorni seguenti
1b. estens., il tempo fra la cena o il dopocena e la mezzanotte o oltre: questa sera andiamo al cinema, che fate di solito la sera?, di giorno lavoro e la sera esco
1c. estens., le ultime ore del pomeriggio: le cinque della sera
2. LE fig., ultima parte della vita, vecchiaia: e compie’ mia giornata inanzi sera (Petrarca) | fine, termine: nella sera dell’umane cose (Leopardi)

Polirematiche

abito da gran sera
loc.s.m.
CO
a. da sera femminile adatto a serate di gala e sim.
abito da mezza sera
loc.s.m.
CO
a. femminile meno elegante di quello da sera, adatto per cocktail e sim.
abito da sera
loc.s.m.
CO
a. molto elegante adatto a serate mondane
buona sera
loc.inter.
var. => buonasera
da mane a sera
loc.avv.
CO
dal mattino alla sera, tutto il giorno; estens., continuamente.
da sera
loc.agg.inv.
CO
particolarmente elegante e ricercato, adatto per la sera: scarpe, borsetta da sera
da sera a mattina
loc.avv.
BU
dalla sera alla mattina.
dal mattino alla sera
loc.avv.
CO
dalla mattina alla sera
dalla mattina alla sera
loc.avv.
CO
tutto il giorno; continuamente: lavorare dalla mattina alla sera
di prima sera
loc.avv.
CO
sul far della sera
fare sera
loc.v.
CO
impers., passare dal giorno all’inizio della notte
farsi sera
loc.v.
CO
fare sera
mattina e sera
loc.avv.
CO
continuamente, ininterrottamente.
mattino e sera
loc.avv.
CO
mattina e sera.
stella della sera
loc.s.f.
CO
il pianeta Venare
sul far della sera
loc.avv.
CO
al tramonto, alle prime ore della sera.
tirare sera
loc.v.
CO
far passare in qualche modo la giornata, senza impegnarsi in attività precise
ultima sera
loc.s.f.
LE
morte: questi non vide mai l’ultima sera (Dante), di dì in dì spero omai l’ultima sera (Petrarca)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.