serenare

se|re||re
v.tr. e intr.
av. 1321; dal lat. sērĕnāre, v. anche sereno.


LE
1. v.tr., spec. fig., rasserenare, far diventare sereno: fammi sentir de quell’aura gentile || la qual era possente | di serenar la tempestosa mente (Petrarca)
2. v.intr. (avere) accamparsi a cielo scoperto | estens., passare la notte all’addiaccio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.