servare

ser||re
v.tr.
1ª metà XIII sec; dal lat. sĕrvāre, v. anche servo.


LE
1. osservare, rispettare una legge, una regola e sim.: non servammo umana legge (Dante), non servare i comandamenti di Dio (Boccaccio)
2. mantenere, non trasgredire la parola data, un impegno: ho t’io bene la promessa servata? (Boccaccio)
3. salvaguardare, conservare: voglio io che tu … t’ingegni di far che, servata la tua onestà, tu sii da questa promessa disciolta (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.