sfigato

sfi||to
agg., s.m.
1980;


 AU 
1a. agg., s.m., fam., che, chi è sfortunato, scalognato: oggi sei proprio sfigato!
1b. agg., s.m., estens., fam., che, chi riscuote scarso successo a causa dell’aspetto insignificante e dei modi goffi e poco attraenti: si è portato dietro quello sfigato del suo amico
2a. agg., fam., di qcs., colpito dalla sfortuna, iellato: proprio una giornata sfigata!
2b. agg., estens., fam., di qcs., privo di attrattive, non alla moda, insignificante: un locale sfigato, un vestito sfigato

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.