socio

|cio
s.m.
1221; dal lat. sŏcĭu(m).


 AU 

1. AD TS dir. chi partecipa a una società con finalità economiche: i vecchi soci hanno ricevuto un’azione in regalo, la maggioranza dei soci ha approvato il bilancio
2. AD chi è membro di un’associazione, di un’accademia, di un circolo o sim.: è da sempre socio del circolo di pallanuoto, è diventato finalmente socio dell’Accademia delle Scienze
3a. LE amico, compagno: che n’avesti, sozio, alla buona fé? (Boccaccio)
3b. CO spreg., persona della stessa risma di un’altra, compare: è meglio girare alla larga da lui e dai suoi soci


Polirematiche

socio aggregato
loc.s.m.
CO
s. che entra a far parte di un’associazione, un circolo e sim. dietro presentazione di un membro già iscritto
socio corrispondente
loc.s.m.
CO
nell’organizzazione interna di un’accademia, socio che risiede in un città diversa da quella dell’accademia | nell’organizzazione interna di un’accademia, socio con prerogative e autorità limitate
socio familiare
loc.s.m.
CO
s. che, nell’entrare a far parte di un circolo, un’associazione e sim., gode di alcune facilitazioni per la parentela con un membro già iscritto
socio fondatore
loc.s.m.
CO
chi fa parte di un’associazione fin dalla fondazione e talvolta versa una quota associativa superiore ai soci giunti in un secondo tempo
socio ordinario
loc.s.m.
CO
membro di pieno diritto di un’associazione
socio pagante
loc.s.m.
CO
membro di un’associazione che corrisponde una regolare quota associativa
socio presentatore
loc.s.m.
CO
membro di un’associazione che presenta un candidato garantendo che sia in possesso di tutti i requisiti richiesti per essere associato.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.