spada

spà|da
s.f.
1211; lat. spatha(m), dal gr. spáthē propr. “spatola”.

AU
1. AU arma bianca con lama dritta, piatta e appuntita di lunghezza variabile, a uno o due tagli, munita di impugnatura, usata fin dall’antichità come arma da guerra: impugnare, brandire la spada | morire con la spada in pugno, combattendo | dritto come una spada, molto dritto | la spada della giustizia, l’attività precipua della giustizia, la giustizia stessa
2. TS sport una delle tre armi convenzionali, insieme al fioretto e alla sciabola, in uso per le gare di scherma, con lama d’acciaio a sezione triangolare, atta a colpire soltanto di punta | tirare di spada, praticare la scherma
3. CO estens., soldato che ha in dotazione tale arma | con meton. o fig., chi adopera tale arma, spadaccino: essere una buona spada
4. CO con meton., forza o impiego delle armi, guerra: il re ottenne il trono per mezzo della spada
5. CO fig., ciò che serve a difendere, a sostenere una causa, un ideale e sim.: la Spagna fu la spada della Controriforma
6. TS arald. figura dello scudo che rappresenta tale arma, simbolo della nobiltà militare o, talvolta, della vendetta
7. TS giochi spec. al pl., uno dei semi delle carte da gioco napoletane e dei tarocchi: re di spade
8. TS tecn. asta lignea che, in alcuni tipi di telaio meccanico, serve a lanciare la navetta
9. TS mar. tubo di protezione del sensore a elica del solcometro
10. TS bot.com. => gladiolo delle messi

Polirematiche

danza della spada
loc.s.f.
TS etnol.
d. eseguita spec. con armi bianche o bastoni, diffusa come rito propiziatorio presso vari popoli
di cappa e spada
loc.agg.inv.
CO
di romanzo o film, che tratta di avventure di argomento amoroso-cavalleresco ambientate spec. nel XVII sec.
difendere a spada tratta
loc.v.
CO
d. strenuamente, a ogni costo: al processo lo ha difeso a spada tratta.
passare a fil di spada
loc.v.
CO
uccidere con colpi di spada
pesce spada
loc.s.m.
TS itt.com.
grosso pesce (Xiphias gladius), diffuso nei mari temperati, così chiamato per il lungo prolungamento appuntito della mascella superiore, assai apprezzato per le ottime carni
pesce spada imperiale
loc.s.m.
TS itt.com.
p. del genere Istioforo (Histiphorus gladius), diffuso nell’Atlantico e nel Mediterraneo meridionale
rimettere la spada nel fodero
loc.v.
CO
smettere di combattere
riporre la spada nel fodero
loc.v.
CO
rimettere la spada nel fodero.
sguainare la spada
loc.v.
CO
iniziare uno scontro, un combattimento | fig., entrare in conflitto spec. verbale, scontrarsi con qcn.
spada di Damocle
loc.s.f.
CO
minaccia, pericolo invisibile, ma sempre incombente, con riferimento alla spada che, secondo un’antica tradizione, Dionigi il Vecchio fece sospendere, appesa a un crine di cavallo, sul capo di Damocle dopo che questi aveva manifestato invidia per il potere e la condizione fortunata del suo signore, per indicargli in questo modo il pericolo sempre incombente sui sovrani, solo apparentemente in posizione sicura e privilegiata
spada elettrica
loc.s.f. TSError in template
nella scherma, spada che, mediante un dispositivo elettrico, permette di registrare su un tabellone tutti i colpi inferti dallo schermidore.
trarre la spada dal fodero
loc.v.
CO
entrare in contrasto, iniziare uno scontro, spec. verbale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.