stabilimento

sta|bi|li|mén|to
s.m.
av. 1540; dal lat. stabilimĕntu(m), v. anche stabilire; nell’accez. 2 cfr. fr. établissement.

CO
1a. BU lo stabilire, lo stabilirsi, l’essere stabilito
1b. BU consolidamento, rafforzamento | fermo proposito, decisione
1c. TS dir.intern. atto mediante il quale una persona fisica o giuridica fissa la propria dimora o attività economica in uno stato diverso da quello di origine o di appartenenza
2. CO edificio o complesso di edifici e installazioni destinati ad attività industriali: stabilimento tessile, siderurgico
3. CO edificio o insieme di edifici opportunamente attrezzati in cui ha sede un servizio di pubblica utilità; stabilimento balneare, complesso, situato sulla riva del mare o di un lago, attrezzato con cabine, sedie a sdraio, bar e sim., dove si possono fare bagni; stabilimento termale, terme; stabilimento carcerario, carcere
4. BU spec. al pl., territorio che costituisce una colonia, possedimento coloniale: gli stabilimenti francesi d’oltremare

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.