tabernacolo

ta|ber||co|lo
s.m.
sec. XIII; dal lat. tabernacŭlu(m), dim. di taberna “capanna”.


1a. TS relig. nicchia, edicola contenente un’immagine sacra, posta ai lati delle strade, nelle chiese o altri luoghi di culto oppure sui muri di edifici
1b. TS lit. piccola edicola chiusa situata al centro dell’altare o su una parete del presbiterio, in cui viene conservata l’Eucaristia
2. TS stor. presso gli antichi ebrei, santuario mobile costituito da una sorta di tenda, in cui era riposta l’arca dell’alleanza con gli arredi sacri e presso il quale veniva celebrato il culto
3. TS stor. in Roma antica, tenda, padiglione militare | padiglione da campo orientato secondo precise norme rituali, che ospitava l’aruspice o il comandante dell’esercito quando prendeva gli auspici
4a. TS mar. alloggio protettivo della bussola magnetica
4b. TS st.mar. negli antichi velieri, pedana sopraelevata situata sul ponte, da cui il capitano dava gli ordini | tenda, cassero eretto sul ponte a poppa come alloggio del capitano

Polirematiche

festa dei tabernacoli
loc.s.f.
TS relig.
presso gli Ebrei secondo l’uso cananeo, festa che si celebrava dopo la mietitura, ma in seguito legata al ricordo della loro dimora in tende durante il passaggio nel deserto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità