tamarindo

ta|ma|rìn|do
s.m.
sec. XIV; dall’ar. tamr hindī “dattero dell’India”; nell’accez. 3 cfr. lat. scient. Tamarindus.


1. TS bot.com. albero del genere Tamarindo (Tamarindus indica) originario dell’Africa orientale e alto fino a trenta metri
2. CO la polpa del frutto di tale pianta di colore bruno scuro o bruno rossastro impiegata in farmacia come leggero lassativo e in forma di estratto o di sciroppo per la preparazione di bibite | l’infuso, lo sciroppo o la bibita che si ricavano da tale polpa: un bicchiere di tamarindo, bere un tamarindo
3. TS bot. albero del genere Tamarindo | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Papilionacee cui appartiene l’unica specie Tamarindus indica
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità