s.m.inv.
av. 1606; dal cin. dial. t’e, cfr. fr. thé.

AU
1a. TS bot.com. arbusto sempreverde della famiglia delle Teacee (Camellia sinensis o Camellia thea o Thea sinensis), originaria dell’Asia, con foglie ovali e dentate e fiori bianchi: una piantagione di , foglie di
1b. AU le foglie disseccate e sbriciolate di tale arbusto: una bustina, un pacchetto di , mettere il in infusione, al gelsomino
1c. AU la bevanda che si ottiene mettendo in infusione tali foglie essiccate: fare il , bere, prendere il , al latte, al limone; tazze, servizio, cucchiaini da ; pasticceria da , quella che si offre insieme a tale bevanda
2. CO ricevimento che si svolge di pomeriggio e durante il quale si degusta tale bevanda accompagnata da dolci, tartine e sim.: domenica siamo invitati a un , organizzare un di beneficenza
3. TS bot.com. nome comune di varie piante appartenenti a diversi generi, spec. ai generigeneri Chenopodio, Paronichia e Veronica | CO le foglie essiccate di tali piante | CO l’infuso o la tisana che se ne ottiene

Polirematiche

olio di semi di tè
loc.s.m.
TS chim.
o. ricavato da varie piante della famiglia delle Teacee, usato nell'industria dei saponi, come combustibile e come lubrificante e, nei paesi d'origine come olio alimentare
rosa tè
loc.s.f.
TS bot.com.
=> rosa tea
sala da tè
loc.s.f.
CO
ambiente di un bar, caffè e sim., appartato e raccolto
tè algerino
loc.s.m.
TS bot.com.
nome comune di un’erba del genere Paronichia (Paronychia argentea), da cui si ricava un infuso digestivo e purgativo
tè arabo
loc.s.m.
TS bot.com.
=> tè algerino
tè nero
loc.s.m.
CO
tè le cui foglie sono essiccate all’aria, fatte fermentare e torrefatte
tè verde
loc.s.m.
CO
tè le cui foglie sono scottate ed essiccate, ma non fatte fermentare, diffuso spec. nei paesi asiatici.
uovo da tè
loc.s.m.
CO
piccolo recipiente bucherellato, spec. di ceramica o d’argento, a forma di uovo, che viene riempito con foglioline di tè e immerso nell’acqua bollente
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità