tedesco

te||sco
agg., s.m.
sec. XII; lat. mediev. Theotĭscu(m), dal germ. *thindiska propr. “del popolo”, cfr. ted. mod. Deutsch.


1. agg. FO della Germania | agg., s.m., nativo o abitante della Germania
2. s.m. TS ling. lingua germanica occidentale, parlata oggi come lingua nazionale o ufficiale in Germania, Austria, Svizzera, Lussemburgo, Liechtenstein, Namibia e da minoranze linguistiche in Danimarca e altri paesi, tra le quali cospicue quelle dell’est europeo, quella sudtirolese o altoatesina in Italia e quelle dei numerosi stati dell’America settentrionale e meridionale, costituitasi come lingua scritta cancelleresca attraverso il conguaglio di parlate alto-tedesche, usata da Lutero nella traduzione della Bibbia (1522-34), progressivamente affermatasi nel parlato penetrando profondamente i dialetti sia alto-tedeschi sia basso-tedeschi e diventando una delle lingue di maggior prestigio nella cultura letteraria, artistica, scientifica e filosofica del mondo moderno | CO materia d’insegnamento relativa a tale lingua e alla sua letteratura: professore, testo di tedesco

Polirematiche

alano tedesco
loc.s.m.
CO
varietà di alano di dimensioni imponenti | cane di tale varietà
alto tedesco
loc.s.m.
TS ling.
lingua costituita dall’insieme dei dialetti parlati nelle zone centro-meridionali della Germania, da cui si è originato il tedesco moderno
alto tedesco medio
loc.s.m.
TS ling.
fase linguistica del tedesco intermedia tra l’antica e la moderna
basso tedesco
loc.s.m.
TS ling.
varietà linguistica del tedesco parlata nelle pianure settentrionali sul Mare del Nord, non soggetta alla seconda rotazione consonantica
medio tedesco
loc.s.m.
TS ling.
1. varietà linguistica del tedesco parlata nelle regioni centrali della Germania, da cui già nel Quattrocento prese a formarsi una lingua amministrativa, base della lingua usata poi da Lutero nel tradurre la Bibbia
2. => alto tedesco medio
pastore tedesco
loc.s.m.
CO
razza di cani di taglia grossa con pelo folto, di colore scuro con focature regolari più chiare, spesso addestrato come cane da guardia, da difesa, come guida per ciechi o come cane poliziotto | cane di tale razza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.