tentatore

ten|ta||re
agg., s.m.
1354; dal lat. temptatōre(m), v. anche tentare.


CO
1. agg., s.m., che, chi induce in tentazione spingendo a compiere qcs. di proibito o sconsigliabile: non fare il tentatore, non posso farlo | per anton., solo sing., il diavolo
2. agg., con riferimento a discorsi o comportamenti, che alletta, invoglia: a quelle parole tentatrici fu sul punto di cedere
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità