terrazzo

ter|ràz|zo
s.m.
av. 1320; der. di terra con -azzo.


1. AU ciascuno dei ripiani scoperti o coperti situati nel corpo o a piano di un edificio, cinto da una ringhiera e sul quale si aprono una o più finestre; ampio balcone
2. CO terrazza
3. TS geol. deposito pianeggiante di natura rocciosa costituito dall’accumulo di materiali detritici o da roccia in situ, dovuto spec. a fenomeni di erosione glaciale, fluviale o marina
4. TS sport nell’alpinismo, sporgenza pianeggiante di una parete rocciosa su cui è possibile sostare o bivaccare durante la scalata
5. TS st.milit. nelle fortificazioni campali ossidionali, terrapieno che veniva costruito dagli assedianti per dare l’assalto a città e mura fortificate
6. TS arald. in uno scudo, raffigurazione di un terreno espressa con una linea irregolare sinuosa e convessa
7a. TS edil. tipo di pavimento, spec. di materiale impermeabile, utilizzato con o senza uno strato inferiore di asfalto per la pavimentazione di terrazzi e terrazze
7b. TS arch., edil. pavimento nel quale piccoli pezzi di marmo sono disseminati in uno strato di malta cementizia, che viene levigato e lucidato dopo l’indurimento
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità