terremoto

ter|re||to
s.m.
1294; dalla loc. lat. terrae mŏtu(m) propr. “movimento della terra”.


1. AU TS geol. brusco movimento del suolo in seguito a una rapida serie di scosse brevissime causate dalla propagazione delle onde sismiche entro la crosta terrestre: il meridione d’Italia è una zona ad alto rischio di terremoti, terremoto di origine carsica, vulcanica
2. CO fig., fatto improvviso e inaspettato che muta profondamente una situazione, sconvolge un equilibrio e sim.: l’aumento delle quotazioni del dollaro ha causato un terremoto in borsa
3. CO fig., persona molto vivace e irrequieta, che provoca scompiglio e danni: quel bambino è un vero terremoto

Polirematiche

replica di un terremoto
loc.s.f.
TS geol.
l’insieme delle scosse susseguenti alla fase principale di un terremoto.
terremoto artificiale
loc.s.m.
TS geol.
t. provocato dalla deflagrazione di materiale esplosivo al fine di analizzare il sottosuolo dal punto di vista sismico
terremoto locale
loc.s.m.
TS geol.
t. dovuto allo sprofondamento di masse sotterranee o a tensioni locali, che colpisce una parte di territorio relativamente ristretta
terremoto ondulatorio
loc.s.m.
TS geol.
t. le cui vibrazioni si propagano in senso orizzontale rispetto al luogo di osservazione
terremoto profondo
loc.s.m.
TS geol.
t. provocato da movimenti di masse terrestri situate a oltre 300 km di profondità
terremoto superficiale
loc.s.m.
TS geol.
t. provocato da movimenti di masse crostali situate dai 30 ai 90 km di profondità
terremoto sussultorio
loc.s.m.
TS geol.
t. le cui vibrazioni si propagano in senso verticale rispetto al luogo di osservazione
terremoto tettonico
loc.s.m.
TS geol.
t. dovuto a fenomeni di natura tettonica, che colpisce spec. lungo le faglie
terremoto vulcanico
loc.s.m.
TS geol.
t. causato da fenomeni vulcanici.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità