timone

ti||ne
s.m.
av. 1130; lat. tardo timōne(m), var. di temo, -onis.


1. AD TS mar. organo di un’imbarcazione che serve a conservare o modificare la direzione, costituito da una pala di forma approssimativamente rettangolare, imperniata verticalmente a poppa, comandata mediante una barra o una ruota: la barra del timone, stare al timone; dare tutto timone: ruotarlo completamente
2. TS aer. parte mobile dell’impennaggio verticale di un velivolo, mediante il quale si mantiene o si varia la direzione del moto
3a. CO stanga del carro o della carrozza a cui si attaccano gli animali da tiro | BU estens., il carro stesso
3b. TS agr. organo fondamentale dell’aratro, costituito da un’asta alla quale viene fissato il coltro e che, all’estremità posteriore, viene collegata al vomere e al versoio
3c. TS mecc. elemento articolato del rimorchio che serve ad agganciarlo alla motrice
4. CO fig., guida, governo: essere al timone di uno stato, di un’azienda

Polirematiche

colpo di timone
loc.s.m.
TS mar.
improvviso e violento movimento della barra che fa cambiare direzione a un’imbarcazione | CO estens., improvviso cambiamento di direzione od orientamento, spec. in politica e sim.
ruota del timone
loc.s.f.
TS mar.
organo circolare a raggi usato per manovrare a mano il timone
timone di direzione
loc.s.m.
TS aer.
t. disposto verticalmente per controllare la direzione in senso orizzontale di un velivolo
timone di profondità
loc.s.m.
1. TS aer. t. disposto orizzontalmente che serve per controllare la discesa o la salita del velivolo
2. TS mar. t., posto simmetricamente sulla prora di un sommergibile o un siluro, che serve a farlo discendere o risalire
timone di quota
loc.s.m.
TS aer.
=> timone di profondità
timone orizzontale
loc.s.m.
TS mar.
=> timone di profondità.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità