timore

ti||re
s.m.
sec. XIII; dal lat. timōre(m), der. di timēre “temere”.

AU
1a. sentimento di ansia, apprensione, incertezza che si prova nell’imminenza, reale o supposta, di un pericolo, un danno, un evento doloroso e sim.: provare timore, il timore degli esami; i tuoi timori sono infondati
1b. preoccupazione di fare cosa sgradita o inopportuna: avevo timore di svegliarvi
2. sentimento di rispetto e soggezione: nutrire un timore reverenziale nei confronti di qcn.

Polirematiche

timor panico
loc.s.m.
CO
panico.
timore di Dio
loc.s.m.
TS teol.
sottomissione e riverenza fiduciosa dell’uomo verso Dio, che costituisce uno dei sette doni dello Spirito Santo | essere senza timore di Dio: non avere freni morali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità