tinta

tìn|ta
s.f.
av. 1237; dal lat. mediev. tĭncta(m) sott. aqua(m) “acqua”, v. anche tinto.

CO
1a. sostanza variamente trattata o addizionata con leganti usata per tingere: un barattolo di tinta; dare una mano, una pennellata di tinta al muro
1b. cachet per tingere i capelli
2. colore assunto da un oggetto tinto: la tinta rossa di una stoffa
3. estens., colore naturale: la tinta di un fiore, del cielo; la tinta della carnagione, il colorito
4. fig., aspetto, tono distintivo e caratterizzante | smorzare, calcare le tinte, attenuare o esagerare l’importanza o la gravità di un fatto
5. BU fam., fig., tipo, qualità: ce n’è di tutte le tinte
6. OB tintoria
7. OB TS orefic. lamina metallica inserita nel castone al di sotto della gemma per aumentarne il colore e la lucentezza

Polirematiche

a fosche tinte
loc.avv.
CO
foscamente: dipingere, rappresentare qcs. a fosche tinte.
a tinte cupe
loc.agg.inv.
CO
a fosche tinte
a tinte forti
loc.agg.inv.
CO
con notevoli effetti di drammaticità: un romanzo a tinte forti
a tinte rosee
loc.agg.inv.
CO
con fiducia ottimistica: vedere le cose a tinte rosee
caricare le tinte
loc.v.
CO
fig., esagerare la drammaticità o l’importanza di un fatto nel descriverlo.
fondo tinta
loc.s.m.inv.
var. => fondotinta
in tinta
loc.agg.inv.
CO
di qcs. che ha un colore uguale, simile o che lega bene con quello di un’altra cosa a cui si abbina: una cravatta in tinta con l’abito, un divano in tinta con le pareti
in tinta unita
loc.agg.inv.
CO
tinta unita
tinta a calce
loc.s.f.
TS edil.
t. per pareti murarie, a base di latte di calce mescolato con polveri coloranti
tinta a colla
loc.s.f.
TS edil.
t. per pareti murarie, costituita da una colla mescolata con carbonato di calcio di origine sedimentaria
tinta ai silicati
loc.s.f.
TS edil.
t. per pareti, costituita da soluzioni di silicati alcalini in cui sono diluite sostanze coloranti
tinta unita
loc.agg.inv.
CO
tutto dello stesso colore: abito tinta unita, divano tinta unita
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità